Il Salam'patata

Insaccato tipico canavesano, nasce da ingredienti "poveri” quali alcune parti meno pregiate del maiale e le patate bollite.

Prodotto sul nostro territorio e reperibile in quasi tutte le macellerie, il Salam'patata può essere consumato fresco, entro poche settimane dalla preparazione, accompagnato da una buona fetta di pane.

Oppure può essere utilizzato per alcune ricette tipiche del nostro territorio, che potrete cimentarvi a preparare anche a casa vostra:

AGNOLOTTI DI SALAM’PATATA

500 gr. di farina, 6 uova, la polpa di 1 salam’patata. 

Preparate il ripieno impastando la polpa del salam’patata con un uovo . Preparate quindi la sfoglia impastando la farina con 4 uova, tiratela e disponetevi sopra , a distanza regolare, le palline di ripieno. Sbatte l’uovo rimasto con un po’ d’acqua e spennellate la pasta intorno al ripieno. Ripiegate la pasta sul ripieno, premete tra gli spazi  e tagliatela con l’apposita rotella dentellata. Lessate gli agnolotti in abbondante acqua salata e condite con burro fuso aromatizzato con il timo.

PES-COI

8 foglie di cavolo, 250 gr. di salam’’patata, 1 uovo, 1 pugno di farina,1 cucchiaio d’olio, sale.

Lessate le foglie di cavolo e distendetele su un piano di lavoro. Impastate la pasta del salam’patata con l’uovo e dividetelo in 8 parti, che disporrete su ciascuna foglia di cavolo. Arrotolate le foglie e passatele nella farina. Cuocete in poco olio e servite caldo.