Commissione Locale per il Paesaggio

Il territorio piemontese è caratterizzato dalla presenza di una pluralità di beni paesaggistici (decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 Codice dei beni culturali e del paesaggio, art. 134), aree e immobili che, per le loro singolarità estetiche, ambientali, naturalistiche, storiche e antropiche, caratterizzano in maniera peculiare il volto del paesaggio regionale.

Gli interventi su tali aree e immobili sono subordinati al rilascio dell’autorizzazione paesaggistica (art. 146).


La Regione, con legge regionale 1 dicembre 2008, n. 32 , ha ampliato la delega ai Comuni delle funzioni amministrative in materia di rilascio dell’autorizzazione paesaggistica (art. 3).

I Comuni al fine di poter esercitare le funzioni paesaggistiche loro attribuite, devono dotarsi della Commissione locale per il paesaggio, secondo le disposizioni contenute nella l.r. 32/2008.

I Comuni aderenti all'Unione hanno stabilito di costituire la Commissione Locale per il Paesaggio in forma associata.

Per il periodo 1.1.2015 al 31.12.2019 è composta dai seguenti membri:

- Arch. Andrea Bertolino

- Arch. Luca Marraghini

- Arch. Luisa Chiea